E-MOZIONE SCENICA


"E-Mozione Scenica" è dedicato ai ragazzi dai 14 ai 18 anni,

 Le lezioni affrontano in maniera approfondita alcune tappe elencate nel programma didattico e le tecniche fondamentali necessarie per sviluppare le capacità di espressione e comunicazione.

 

L'espressività corporea
- Esercizi per sviluppare l'attenzione e la reattività, con o senza oggetti, individuali, in coppia, in gruppo

- Esplorazione di diversi tipi di camminate, movimenti, posizioni nello spazio.

- Mimica corporea, mimica facciale e contatto fisico come prime forme di espressione e comunicazione

- Esercizi di coordinazione e ritmo, esercizi a specchio - Percorsi per l'esplorazione e lo sviluppo dei cinque sensi (vista, tatto, udito, gusto e olfatto).

- Maschera neutra (individuale e collettiva), con un percorso iniziale attraverso i quattro elementi (terra, acqua, aria, fuoco) e le emozioni

- Narratore/mimo: racconto con la voce e con il corpo

- Commedia dell'arte: maschere e tipi fissi

- Clownerie teatrale: naso rosso, scoperta del proprio clown, gags, coppia comica

- Approccio al testo tetrale: dalla commedia antica alla commedia moderna

 

L'espressività vocale

- Esercizi di respirazione (pettorale, toracica, addominale)

- Esplorazione delle possibilità della voce attraverso la variazione di volume, tonalità e ritmo, in relazione al movimento nello spazio

- Esercizi per la corretta articolazione ed emissione vocale

- Esercizi per "colorare" la voce, per sviluppare la capacità di espressione vocale attraverso un suono, un verso ed infine un testo

- Scioglilingua

- Recitazione di brevi testi sperimentando diverse sequenze di movimento

- Canto

 

Sperimentazione e dimostrazione

L'allievo, singolarmente, in coppia o in gruppo, ha la possibilità di creare personaggi e situazioni anche con l'ausilio di costumi, maschere e oggetti, in base alle conoscenze acquisite durante le lezioni. Viene quindi stimolato a raccontare ed esibirsi, con una sola traccia di base o elaborando testi proposti dall'insegnante, comunicando prima con il corpo e poi completando il lavoro con la voce.