LORENZA BAVARESCO

Inizia la sua formazione all'età di nove anni con lo studio della danza classica, disciplina che praticherà per dieci anni, frequentando prima i corsi condotti da Barbara Annovi ed in seguito presso Centro Studi Danza di Montebelluna (TV), scuola diretta da Nicoletta e Simonetta Zanella. Supera annualmente gli esami, prima con il Metodo della Royal Academy of Dance ed in seguito con il Metodo Cecchetti I.S.T.D. Nel frattempo, dai 16 ai 21 anni segue vari corsi di danza moderna e hip-hop.

Frequenta il corso di laurea triennale presso il DAMS (discipline dell'arte, della musica e dello spettacolo) di Bologna, con indirizzo Teatro.

Presso il dipartimento di musica e spettacolo dell'università di Bologna, dal 2003 al 2006, segue vari corsi tra i quali un laboratorio di Danza Contact condotto dalla performer Simona Bertozzi e Poetry Scapes in Alma Mater, un laboratorio di Teatro Sonoro condotto da Isabella Bordoni.

Nel 2006 effettua un tirocinio in qualità di assistente alla regia per lo spettacolo "Autostrada" diretto da Marinella Manicardi a Bologna. Nel 2007 segue il corso "Il corpo in movimento" (basato sul Metodo Grotowski) condotto da Daniele Bergonzi e partecipa al Campus"Goldoni e il Nuovo Teatro" al 39° Festival Internazionale di Teatro alla Biennale di Venezia.

Nel 2008 segue il corso di recitazione "Il sogno e la favola di Shakespeare" condotto da Angela Malfitano, un corso di recitazione condotto da Roberto Serpi (attore compagnia Pantakin da Venezia) e il laboratorio creativo di movimento "Orientamento dinamico" condotto da Alessandra Sini (fondatrice della compagnia Sistemi Dinamici Altamente Instabili). A giugno 2008 è assistente alla regia dello spettacolo "Marconi 1 e 2" (regia di Angela Malfitano) in occasione dei Radio Days 2008 a Sasso Marconi (Bologna).

A ottobre 2008 viene ammessa all' Accademia Internazionale di Teatro di Roma che frequenta fino ad ottenere nel 2011 il diploma di attrice e aiuto-regista; qui apprende la pratica teatrale dalle origini al teatro contemporaneo, elementi di pedagogia teatrale, regia e organizzazione del settore, attraverso il Metodo di Jacques Lecoq con maestri di fama nazionale e internazionale tra cui Emmanuel Gallot Lavallée (allievo, assistente pedagogico ed insegnante alla Scuola Internazionale di Teatro di Lecoq in Francia ed insegnante di Improvvisazione Teatrale alla Scuola di Teatro Dimitri in Svizzera), Fiammetta Bianconi, Silvia Marcotullio, Marco Paciotti (compagnia Ondadurto Teatro) e frequenta uno stage di Improvvisazione con Didier Gallot Lavallée (fondatore della compagnia Royal de Luxe, uno dei più importanti gruppi di teatro Oper-Air del mondo). Nel 2009 forma con alcuni allievi della scuola la compagnia Contrakkolpo Teatro con la quale per due anni collabora alla creazione e messinscena di alcuni spettacoli in italiano e in spagnolo ("Hora-Libre", "Il Pre-Giudizio", "Down Town", "Raices De Patria", "Down Town e i Felici Anni '20"). In questo periodo approfondisce il Metodo Grotowski soprattutto nell'uso della voce in scena.

Nel 2009 conduce un laboratorio teatrale per ragazzi e nel 2010 un laboratorio basato sulla propedeutica al clown teatrale.

A luglio 2011 segue i corsi "Metodo Feldenkrais® per performer" condotto da Marta Melucci e "Contact Improvisation" condotto da Roberto Lun presso la Summer School - Teatro Scuola Paolo Grassi di Milano.

Da settembre 2011 dirige la scuola Kyrkos Teatro per bambini, ragazzi e adulti presso le sedi di Crocetta del M.llo (TV), Venegazzù (TV) e Volpago del M.llo (TV).

Dal 2012 al 2014 fa parte del gruppo clown Gino&Max di Selva del M.llo (TV), dove partecipa alla creazione e messinscena dello spettacolo di clownerie teatrale "Nouvelle Clown Cuisine" ed effettua spettacoli di clownerie e giocoleria in occasione di feste o eventi in piazza.

Dal 2012 al 2015 fa parte della compagnia Oberon Teatro di Montebelluna (TV), come attrice per lo spettacolo "Scarperi", come performer con attrezzi di giocoleria (bolas, luminose, ventagli infuocati) per gli spettacoli di cabaret "No fa na grinza show" e "Stemo tenti de no farse ridar drio".

Da gennaio 2014 è insegnante teatrale presso Sportlife Onlus di Montebelluna (TV).

Da ottobre 2013 a maggio 2015 frequenta alcune sessioni del Corso di Formazione per insegnanti del Metodo Feldenkrais di Milano.

Da gennaio 2015 a febbraio 2016 conduce un laboratorio teatrale per anziani presso la casa di riposo "Opere Pie di Onigo" di Pederobba (TV).

Nel 2015 crea la compagnia Kyrkos Teatro, dove attualmente è regista per lo spettacolo "Il matrimonio perfetto".

Nell'estate 2015 collabora con la compagnia Teatro delle Lune di Montebelluna (TV), come attrice, per lo spettacolo "Il marito di mio figlio".

Da settembre 2015 dirige la Scuola Kyrkos Teatro presso la nuova sede di Venegazzù (TV). In questo periodo approfondisce il Metodo Linklater per l'uso della voce in scena.

Da gennaio 2016 collabora con la compagnia Teatro d'Arte Rinascita di Paese (TV), come attrice, per gli spettacoli "Pensaci GIacomino" e "I due gemelli veneziani".

Nell'estate 2016 avvia i laboratori all'aperto della Scuola Estiva Creativo Teatrale di Kyrkos Teatro.

A marzo 2016 segue uno stage intensivo per insegnanti condotto dall'Art Counselor Mirco Castello, presso la Scuola dell'Infanzia di Venegazzù (TV).

A ottobre 2016 segue il seminario intensivo La Ritmica Dalcroze - Aspetti Didattici ed Espressivi, condotto da Mariapia Castellazzi dell'associazione italiana Jaques-Dalcroze, presso la Scuola Gershwin di Padova.

A dicembre 2016 segue il laboratorio di formazione artistica Segni mossi-indagare la relazione tra movimento e segno grafico, condotto da Simona Lobefaro e Alessandro Lumare, presso la Scuola del Fare di Castelfranco Veneto (TV).

Da ottobre 2016 conduce i laboratori teatrali presso la Scuola dell'Infanzia C.ssa Matilde Spineda di Venegazzù (TV).